Un appartamento tecnologico in una sola stanza

Appartamento_transformer_1_500x333



Signori e signore, dame e messeri, ecco a voi l’appartamento del futuro. Solo il nome con cui è stato chiamato, Yo! Home, trasmette l’entusiasmo e la passione con i quali questa casa tecnologica moderna è stata realizzata. E la tecnologia è il collante che appunto rende salto e futuristico l’interno progetto.
Parliamo di un appartamento tecnologico con una sola stanza, dall’anima transformer, come l’omonimo soggetto cinematografico, dove enormi robot si trasformano e cambiamo aspetto per salvare il mondo. E allo stesso modo, in questo appartamento tecnologico con una sola stanza, i cambiamenti sono all’ordine del giorno.

L'appartamento tecnologico in una stanza sola






Il letto scende dall'alto. Il tavolo da pranzo, invece, spunta all'improvviso dal pavimento. E un secondo letto, per gli ospiti, si nasconde dietro una scrivania. Insomma, si tratta di una vera casa automatizzata in cui più ambienti prendono vita a partire da un'unica stanza. 
L'idea è dell'imprenditore inglese Simon Woodroffe, il fondatore degli alberghi YOtel - presenti a Londra, Amsterdam e New York - ispirati alle capsule modulari presenti negli hotel giapponesi e contraddistinti da numerose micro stanze. Non vi è ancora un costo preciso per questo appartamento tecnologico con una sola stanza ma il suo progettista dichiara che il prezzo per la sua costruzione supererà di circa il 15% quello previsto per un appartamento "tradizionale".

 

Per ulteriori info su questo appartamento tecnologico di una sola stanza, clicca QUI.

 

Un appartamento tecnologico di una sola stanza

Un appartamento tecnologico di una sola stanza

Un appartamento tecnologico di una sola stanza


 
Per altri dettagli su questo appartamento tecnologico di una sola stanza, clicca QUI.
 
 

articoli correlati





There are no comments

Add yours