LaCucinaAlessi by Valcucine, 2012

Valcucine_Alessi_1_500x281



Il 2012 vede di nuovo insieme due realtà tutte italiane che hanno fatto dell’eccellenza e della ricerca un loro costante impegno: la creatività sempre in fermento dell’azienda Alessi e le nuove tecnologie intrecciate con l’alta qualità artigianale espresse da Valcucine, congiunte per un progetto contract  a firma dell’architetto olandese  Wiel Arets: La nuova CucinaAlessi by Valcucine.

Valcucine presenta LaCuinaAlessi per il 2012






Come afferma Alberto Alessi, sono evidenti gli elementi tipici della pratica progettuale di Wiel Arets: "....la tensione alla regolarità delle parti della nuova CucinaAlessi, senza  però essere minimalista in senso riduttivo, l’inclusione di un grado molto elevato di complessità intellettuale, ma insieme anche di concretezza e di semplicità formale, gli consentono di ottenere risultati di grande raffinatezza". Per questo nuovo progetto LaCucinaAlessi by Valcucine, concepito espressamente per il mondo del contract, Wiel Arets ha ideato un  monoblocco in Corian Glacier White, con spigoli ed angoli raggiati, caratterizzato dalla totale assenza di giunzioni a vista. 

LaCucinaAlessi by Valcucine, 2012

Tre le tipologie proposte di questa nuova CucinaAlessi: una versione ad isola, una versione ad isola ampliata con ulteriori due colonne e una versione a muro, che potranno essere variate e personalizzate per adattarsi alle esigenze richieste nelle diverse forniture del settore contract. Un progetto che ha potuto concretizzarsi, con tutte queste sue peculiarità, grazie a quel saper fare, tutto italiano, che riesce ad abbinare una profonda pratica artigianale alle nuove capacità tecnologiche, tipiche delle  aziende industriali di  avanguardia: Alessi e Valcucine ne sono chiara testimonianza. La nuova CucinaAlessi by Valcucine è completata da un rubinetto, disegnato anche questo da Wiel Arets e prodotto dalla finlandese Oras, caratterizzato dall’ampio diametro della bocca, 48 mm, uguale a quello del montante e della leva di regolazione.

A breve maggiori info cliccando QUI.

articoli correlati





There are no comments

Add yours