Il tavolino in legno “M’ama, non m’ama”

Tavolo M’ama non m’ama



John Vogel, designer del tavolino in legno, originario di Woodstock (Atlanta), ha un percorso di progettazione in architettura e design, e le sue prime creazioni di arredamento risalgono già a quando era solo uno studente. Anche se per le sue opere ha fatto ricorso a molti materiali differenti, il suo punto di forza è sempre stata l’affinità per il legname; la maggior parte della sua ispirazione viene infatti dal mondo naturale e dall’esplorazione e sperimentazione delle forme organiche. Oggi vi parliamo del tavolino in legno “M’ama, non m’ama”, che nella sua forma d’origine viene chiamato “Loves Me Loves Me Not”.

Progettato in collaborazione con Justin Plunkett, questo tavolino in legno “m’ama, non m’ama” si compone di singoli sgabelli divisibili che, raffigurando gli otto petali di un fiore, vanno a disegnare questo particolare tavolino. E proprio come dalla classica margherita è possibile togliere un petalo alla volta – recitando “m’ama, non m’ama” per conoscere il destino di un amore -, allo stesso modo è possibile separare i singoli sgabelli dalla forma generale del tavolino, per creare 8 singole sedute.

Il lavoro di questo designer si basa sul concetto teorico che vede la coscienza umana proporzionale alla qualità del nostro rapporto con la natura. Obiettivo di questo artista è la creazione di pezzi semplici e fantasiosi che creano connessioni tra le persone e il mondo naturale. E la sua filosofia si rispecchia alla perfezione nella pratica: facendo ricorso ad un modello di business sostenibile: il ricavato di alcune sue opere viene destinato alla mantenimento di una piantagione di alberi, dove le piante vengono mano a mano rimpiantate nel corso del tempo.

Per maggiori informazioni su questo tavolino in legno “M’ama, non m’ama”, clicca QUI.

 






articoli correlati





There are no comments

Add yours