Costruire un frigo in terracotta a impatto zero

frigo_terracotta_3_500x378

Il caldo di questi tempi vi tortura? Non solo voi ma anche il vostro frigo inizia a dare segni di cedimenti per l’afa? Desidereste tanto poter tenere a portata di mano una bibita fresca mentre siete in giardino, senza dover per forza rientrare in casa? Ecco la soluzione: una tipologia di frigo in terracotta a  impatto zero sulla bolletta e a zero incidenza sull’ambiente. Il particolare frigorifero che vi stiamo per illustrare si dimostra uno strumento semplice, economico e sicuro per refrigerare le bevande in qualasiasi situazione, compresi i giorni più hot. E il fatto che non funziona a elettricità costituisce un notevole risparmio in materia di inquinamento ambientale. E non ultima questione: questo frigorifero in terracotta funziona anche laddove non ci sia eccessiva umidità. È in realtà un semplice vaso all’interno del quale viene inserito un vaso più piccolo, ribattezzato Zeer dal professor Mohammed Bah Abba, che l’ha realizzato, ispirandosi probabilmente alle tecniche di conservazione tramite il freddo in uso nell’antico Egitto, e praticate ancora oggi nei Paesi in via di sviluppo dove l’energia elettrica non è ancora arrivata.




There are no comments

Add yours