Compasso d’Oro 2011: Premi e Vincitori

Compasso_oro_2011_logo

Il premio Compasso d’Oro, fondato da La Rinascente nel 1954 da un’idea di Gio Ponti e successivamente ceduto all’ADI (Associazione per il Disegno Industriale), ha celebrato quest’anno la sua XXII edizione premiando i migliori prodotti, servizi, studi e ricerche del triennio 2008-2010. La premiazione è avvenuta il 12 luglio al MACRO di Roma, nella sede del Testaccio, la Pelanda.

XXII Compasso d'Oro 2011: Premi e Vincitori

Le regole del premio, ormai consolidate dalla XIX edizione, prevedono una preselezione operata da un Osservatorio Permanente del Design, composto da esperti di settore che hanno il compito di monitorare la situazione del design italiano e i cui risultati confluiscono nei volumi annuali ADI Design Index. Solo all’interno dei progetti pubblicati negli Index la giuria internazionale nominata dall’ADI opera le sue scelte.

Quest’anno, presieduta da Arturo Dell’Acqua Bellavitis (Italia) e composta da Chantal Clavier Hamaide (Francia), Umberto Croppi (Italia), Guto Indio Da Costa (Brasile), Pierre Keller (Svizzera), Cecilie Manz (Danimarca), Clive Roux (USA), Shiling Zheng (Cina), la giuria ha assegnato 19 premi a prodotti, mentre 9 premi alla carriera, 3 premi internazionali e 1 premio speciale sono stati conferiti direttamente dal comitato esecutivo ADI. Inoltre, uno speciale comitato ha assegnato 3 premi Targa Giovani, riservati agli studenti delle scuole di design.

Nell’occasione dei 150 anni dell’unità d’italia, il Ministero dello Sviluppo Economico ha emesso un francobollo ordinario dedicato al disegno industriale, con una tiratura di 1500000, come ulteriore riconoscimento istituzionale al premio e al design italiano.




There are no comments

Add yours