Affinity Chair, la sedia invisibile per il soggiorno

Sedia_invisibile_3



Ben Alun-Jones è un designer anglosassone di grande fama. Ha collaborato con nomi e istituzioni di altissimo livello come gli UnitedVisualArtists e QinetiQ, il più grande appaltatore scientifico della Difesa per la Gran Bretagna. Lavorando sull’implementazione dell’accelerazione hardware della GPU per costruzioni su larga scala, Ben ha lavorato su progetti anche totalmente differenti tra loro, progetti che è possibile racchiudere nel mondo del design e dell’arredamento d’interni. Un esempio è Affinity Chair, la sedia invisibile per il soggiorno.

Sedie per il soggiorno: Affinity Chair






Nata da un tentativo di impossibile, Affinity, questa sedia per il soggiorno, esplora il nostro rapporto con la luce e lo spazio. Quando la sedia è isolata, assume le tonalità dello sfondo e diventa quasi invisibile, come un camaleonte nel proprio ambiente. Tuttavia, quando quancuno si avvicina, questa sedia per il soggiorno si risveglia, diventando trasparente, e rivelando così profondità nascoste e la creazione di uno spazio concreto. Come ci si avvicina maggiormente, la frequenza cardiaca di questa sedia per il soggiorno aumenta, come a voler ricordare una preda desiderosa di fuggire, ma trattenuta impotente da legacci e catene.

Materiali:
Acrilico, Mirror Film, LED, sensori a ultrasuoni, Custom Electronics e Code

Affinity Chair, la sedia invisibile per il soggiorno

Sedie per il soggiorno: Affinity Chair

Affinity Chair, la sedia invisibile per il soggiorno

Sedie per il soggiorno: Affinity Chair

Affinity Chair, la sedia invisibile per il soggiorno

 

Affinity Chair from Ben Alun-Jones on Vimeo.

 Per ulteriori informazioni: BEN ALUN-JONES

articoli correlati





There are no comments

Add yours